Freddo record in montagna in Alto Adige

Prosegue l'ondata di freddo polare in Alto Adige che questa notte ha fatto registrare nuovi record. Lungo la cresta di confine sono stati infatti registrati valori di -32 gradi oltre i 3.000 metri di quota. Sulla Croda delle Cornacchie, a 3.220 metri, la temperatura non è mai scesa tanto dall'inizio delle rilevazioni termometriche venti anni fa, informa il meteorologo provinciale Dieter Peterlin. Nuovi record anche sulla Plose con -25 gradi, sul Corno del Renon e sul Piz la Ila con -23 gradi. Il freddo polare - annuncia Peterlin - perdurerà anche la prossima notte, quando - a causa del cielo limpido - le temperature precipiteranno anche a valle anche se il record storico di -29 gradi del febbraio 1969 a Dobbiaco resta ben lontano.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Val di Vizze

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...