Alto Adige punta su alberghi diffusi

Per recuperare i centri storici e per creare nuove strutture ricettive l'Alto Adige punta sui cosiddetti alberghi diffusi. Come previsto dalle legge omnibus, la struttura centrale dovrà ospitare la reception e gli altri edifici dovranno trovarsi in un raggio di 300 metri. Va garantita la colazione, mentre la mezza pensione potrà essere offerta in collaborazione con ristoranti della zona. La legge omnibus - ha spiegato il governatore Arno Kompatscher - riguarda provvedimenti per complessivamente 30 settori, come il passaggio della competenza delle scuole di musica dai Comuni alla Provincia e l'esenzione dall'Imi per anziani ospitati in residenze e alloggi protetti. Finora l'esenzione valeva solo per chi si trovava in casa di riposo.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Val di Vizze

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...